Jeet Kune Do Kali Escrima Street Fighting - System 4 Defence

Title
Vai ai contenuti
Concept by
mediae20
System 4 Defence
JKD KALI STREET
Jeet Kune Do
Il Jeet Kune Do nasce grazie al suo ideatore Bruce Lee alla fine degli anni '60. Semplice, diretto ed efficace, libero da schemi prefissati e senza alcuna regola, ogni parte del corpo viene utilizzata. Non è uno sport perchè non ha regole. The way of the intercepting fist, la via del pugno che intercetta è la sua corretta traduzione dal cantonese originale rispettivamente in inglese e in italiano sul significato di Jeet Kune Do. Dopo la morte di Bruce Lee, pochi personaggi storici hanno ereditato la sua filosofia e il suo metodo non metodo. Tra cui Dan Inosanto vero guru vivente delle arti marziali, che insegna tuttora negli U.S.A. ed è un maestro di arti marziali filippine oltre a conoscere e diffondere il Jeet Kune Do così come lo ha interpretato lui stesso essendo stato a fianco di Bruce per anni.

Kali Escrima
Il Kali rientra nel vasto mondo delle arti marziali filippino indonesiane. Queste arti provengono da anni e anni di scontri e guerre per la sopravvivenza dai conquistadores spagnoli, dagli americani , dai giapponesi, dalle lotte interne. Da considerare come abbia influenzato il tipo di combattimento reale per la vita nonostante la statura media dei nativi bassa, con corporatura non robusta, con le loro armi come il macete, i coltelli, i bastoni e le armi occasionali. Nonostante tutte queste peculiarità si sono difesi egregiamente dando filo da torcere agli invasori più attrezzati e numerosi anche se non sempre sia andata bene a loro. Oggi è importante il sapersi difendere utilizzando qualsiasi oggetto occasionale facendolo vivere, utilizzandolo come estensione del proprio  corpo, mentalità sagace e improvvisata in un contesto di reale pericolo nella vita di tutti i giorni! Tutti noi leggiamo e siamo informati di situazioni incredibili di violenza gratuita e selvaggia ogni giorno, ma l'errore è quello di sorvolare in modo superfluo in merito agli articoli a noi esposti come dire che tanto accade agli altri, senza pensare e preoccuparsi che potrebbe accadere a noi stessi o ad un nostro familiare. Un intenso allenamento nel Kali porta chi lo pratica ad assumere riflessi fulminei in seguito a minacce di vario tipo, porta a plasmare il proprio bagaglio di mani nude ad alti livelli proprio grazie all'utilizzo delle armi assottigliando di molto la differenza nella postura, nei movimenti, nella mentalità, nel muoversi con o senza un'arma quasi allo stesso modo, profilo quasi unico da trovare nelle altre discipline.

Steet Fighting
Le tecniche derivate dal JKD e dal Kali in un mix di colpi tra i più efficaci da usare contro uno o più aggressori avvalendosi di poche ma devastanti mosse per colpire e sopravvivere ai pericoli di tutti i giorni. Questo è il significato del concetto di combattimento da strada nel Jeet Kune Do e nel Kali. Si possono ottenere discreti risultati anche solo dopo poche ore di intenso allenamento, sotto stress, guidato sempre e inequivocabilmente dalla supervisione di un Istruttore completo e preparato come pochi se ne trovano. La strada non è un ring, la strada non ha il tatami, non ci sono arbitri o tempi, tre contro uno...perché no!!! Se doveste assistere al sopruso fisico di vostra madre? ...di vostra moglie? di un figlio?  ...solo se ci ritrovassimo in simili circostanze potremmo sapere come ci comporteremmo.
Torna ai contenuti